giovedì 17 luglio 2008

you know man!?

ed eccomi quí..
con un computer non mio scrivo questo post senza le due lettere dopo la lettera trattata nel testo di Perec, ranco, spiea questo enima.

non si puó certo chiamare amore a prima vista.
ho odiato questo posto per le prime 30 ore.
perché non avevo un posto dove dormire, e pioveva, ma pioveva come non ho mai visto.

ho odiato questa cittá e il suo tempo, e i suoi canali e le sue puttane e tutti i posti dove respirare janja.
e le persone che mi addocchiavano strano

tutto mi era odioso.

poi é arrivato il sole
e la janja
amsterdam é e sará eternamente zuppa di questo odore indimenticabile.

poi ho trovato un stello in cui stare
e poi un lavoro del quale lamentarmi
e poi una casa nella quale riposare

ora sono completo
casa
cibo
lavoro

amsterdam orami piace.
anzi la amo
é bellissima

ora devo uscire con i padroni di casa, 2 hippie stonatissimi.
in casa con me c´é un cane e tre simpatiche piantine di janja.

ciao mamma!

e ora vado in un locale, dicevo, a provare questo MDMA di cui mi parlano tanto,ciao David! salutami Beth

5 commenti:

Ale ha detto...

Mauro fa surf quanta roba si fà MDMA ma ha le mani chiodate se Mauro fa skate non abbiate pietà crocifiggetelo,sfiguratelo in volto cn la mazza da golf Alleluja Allejua

Mauro ha detto...

sei fatto?
che vuol dire ció che hai scritto?

Alessandro ha detto...

è una canzone dei baustelle...charlie fa surf

ale ha detto...

Esatto, e poi..parli di fattanza a me,quando si vede gia da qui che hai gli occhi rossi?!

Mauro ha detto...

sono pulito..
e non so chi siano i baustelle..

Cerca nel blog

sponsor ufficiosi